Installare pulsante a tirante in bagno

Un pulsante d’allarme all’interno del bagno di casa può risultare utile soprattutto se sono presenti anziani o diversamente abili.

L’installazione deve rispettare importanti normative le quali impongono l’uso di un pulsante a tirante – si tratta di un comunissimo pulsante caratterizzato da una cordicella – e di una suoneria o ronzatore.

Il Pulsante a tirante

Alimentato da tensione alternata 220V è disponibile nella versione che supporta una corrente massima di 10A oppure di 16A.

Suoneria o Ronzatore?

Pulsante a tirante 16A con suoneria 220V

La scelta tra suoneria o ronzatore dipende sia da una scelta personale – se preferite il din don del primo al ronzio del secondo – che da una scelta specificatamente tecnica, ovvero da dove andrà collegato, giacché entrambi sono disponibili sia nella versione da alimentare con tensione continua 12V che nella versione con tensione alternata 220V. La scelta dell’alimentazione è essenziale, nel caso di installazione all’interno di un bagno, poiché deve rispettare le normative in materia e nello specifico la decisione si basa sull’altezza dove andrà installato il pulsante a tirante. Infatti se questo viene posizionato oltre i 2,25 m da terra potrà essere comandato dalla tensione alternata poiché rientra nella zona 1 secondo le CEI 64/8. Oltre a ciò bisogna pure tenere in considerazione che scegliendo una suoneria o un ronzatore a tensione continua verificare se sia integrato il trasformatore o bisogna aggiungerlo separatamente.

Collegare Pulsante a Tirante alla Suoneria o al Ronzatore

Il collegamento è identico a quello già visto nell’articolo (usando la tensione alternata): Collegare una suoneria al campanello di casa.

Prima di iniziare staccare la corrente.

Prendere il filo di fase è collegarlo a un polo libero del pulsante, fornirsi di un secondo filo e collegarne una parte sull’altro polo libero del pulsante e la restante in un polo libero della suoneria 220 V o del ronzatore 220V. Infine collegare, nell’ultimo polo rimasto libero, il neutro direttamente alla suoneria 220 V o al ronzatore 220 V.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.