Usare la carta stagnola come conduttore elettrico

L’alluminio da cucina, gergalmente conosciuto col nome di carta stagnola, rappresenta un’alternativa facile, veloce ed economica per ottenere subito un conduttore elettrico per piccoli lavori di elettronica.

Nell’esempio descritto in questa guida vediamo come un pezzetto di carta stagnola consenta di ripristinare il sistema di alimentazione di un dispositivo elettronico.

Vano batterie ossidato

L’ossidazione del vano batterie, nel peggiore dei casi, può letteralmente far saltare la molla di una o più pile, non consentendo così il passaggio di alimentazione nel device.

Prima di procedere con l’operazione pulire accuratamente il vano batterie usando semplicemente uno spazzolino. Nel caso in cui il vano batterie fosse troppo rovinato si può procedere ripristinare il circuito applicando la soluzione della carta stagnola che descriviamo nel paragrafo successivo.

Come risolvere il problema?

A questo punto il problema della molla saltata (o dei contatti rovinati da ruggine) si può risolvere in due modi:

  • fornirsi di una nuova molla e procedere alla saldatura

oppure

  • procurarsi del comunissimo alluminio da cucina

In questa guida vediamo come risolvere il problema adoperando la carta stagnola.

Prendere un pezzetto di carta stagnola e creare un leggero strato di pressione da applicare sul lato della batteria dov’è saltata la molla. Affinché la riparazione abbia effetto è importante che la carta stagnola faccia una pressione tale da tenere saldamente la batteria all’interno del suo vano.

Accendere il dispositivo e verificare che funzioni correttamente.

Esempio pratico 1: riparazione vano batterie del GiocaTraduci

Il GiocaTraduci è stato uno dei gadget elettronici più richiesti negli anni novanta. Veniva regalato raccogliendo i punti delle merendine Mulino Bianco.
Si tratta, come si può dedurre dal nome, di un dispositivo elettronico ibrido con funzione di traduttore, videogame e anche di calcolatrice.
Necessita di 4,5 V per funzionare, fornitegli a 3 ministilo.

Il GiocaTraduci della Mulino Bianco include un dizionario multilingue in inglese, tedesco, francese e italiano; una calcolatrice e un videogioco.
Una delle molle nel vano batterie è letteralmente saltata impedendo così la chiusura del circuito di alimentazione.
La risoluzione del problema richiede semplicemente un pezzettino di carta stagnola da appiattire appositamente in modo tale da creare una leggera pressione e tenere ben saldi i contatti e così chiudere il circuito di alimentazione.
Ripristinato il sistema di alimentazione applicando un pezzettino di carta stagnola.

Esempio pratico 2: riparazione vano batterie dello spazzolino elettrico Oral-B

In questo caso non è saltata la molla ma l’ossidazione a portato della ruggine in entrambi i contatti. Per ripristinare il circuito è sufficiente applicare un piccolo strato di carta stagnola.

Riparazione del vano batterie eseguita sullo spazzolino Oral-B Braun alimentato da 3 V (2 stilo AA da 1,5V).
E’ evidente la presenza di ruggine in entrambi i contatti che non consentono la chiusura del circuito.
Per risolvere il problema è sufficiente applicare un leggero strato di carta stagnola.

Conclusioni

In questa guida abbiamo visto un uso alternativo della carta stagnola (alluminio -AL) come conduttore elettrico, rappresentando un’ottima soluzione per risolvere velocemente, economicamente e semplicemente problemi di alimentazione in piccoli dispositivi elettronici che usano stilo o ministilo, ad esempio: telecomandi, calcolatrici, agende elettroniche, spazzolini elettrici e videogame.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.