Installare un dimmer (varialuce) anche per luci a led

Un dimmer è un piccolo dispositivo elettronico in grado di variare l’intensità della luce. Generalmente un varialuce funziona solo con lampadine a incandescenza, è utilizzabile solo per quelle lampadine a led dove è specificatamente indicato se sia “dimmerabile” (che brutto neologismo!). Il varialuce non si può usare con lampadine a risparmio energetico.

Il collegamento di un dimmer è identico a come installare un interruttore unipolare.

Un dimmer può essere di tipo commutatore o manopola, nel primo caso bisogna premere più volte verso su per aumentare e verso giù per abbassare la luminosità analogamente con la manopola bisognerà girarla verso destra per incrementare mentre verso sinistra per ridurre o azzerare la luce.

Materiale elettrico necessario

  • Giravite
  • Forbice da elettricista
  • Dimmer (varialuce)
  • Cacciavite cercafase

Collegamento dimmer

Staccare la luce, rimuovere placca, viti, scatola elettrica e l’interruttore pre-esistente e introdurre il dimmer. Al varialuce va colllegato dove indicato dalla lettera L la fase dell’impianto elettrico e nell’altro foro il ritorno di lampada.

Qualora la fase non sia individuabile dal classico filo marrone è necessario riattaccare la luce e tramite un giravite cercafase individuarla.

Da notare, nel caso di dimmer a manopola (come quello presente nell’immagine di questa guida), è necessario staccare la manopola, spingendola verso l’alto. Al suo interno sarà presente il perno potenziometro e un piccolo bullone da svitare, fare altrettanto subito dopo con le viti per allentare i morsetti di fase e ritorno di lampada.

Installare varialuce a una piantana

Spesso il varialuce va installato su una piantana, il collegamento è il medesimo di quello che si potrebbe effettuare sulla scatola elettrica, in questo caso anziché rimuovere l’interruttore unipolare andrà rimosso l’interruttore a filo.

Dimmer smart

Esistono in commercio anche dimmer smart gestibili anche da locale tramite telecomando a infrarossi o perfino da remoto dal proprio smartphone e tablet Andriod o iPhone e iPad. Anche in questo il cablaggio segue sempre la stessa regola, fase dell’impianto elettrico in un morsetto e ritorno di lampada nell’altro foro del varialuce.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.