Come fare il montaggio di una lampada

In questa guida si spiega come creare una lampada da zero che potrà essere adoperata in svariati modi, dalla tipica lampada da tavolo alla piantana che diventa anche un bel oggetto d’arredamento dell’appartamento.

Lista degli acquisti

L’occorrente per creare una lampada consiste nel procurarsi i seguenti elementi:

  • Filo bipolare da 0,75 mmq
  • Spina italiana da 10 Ampere
  • Portalampada per lampadine E13 (attacco piccolo) o E27 (attacco grande)
  • Interruttore a filo
  • Lampadina (da scegliere in base all’attacco da montare)

Montaggio della lampada

La prima azione da compiere per il montaggio della lampada consiste nello svitare il portalampada, operazione più facile da fare che da spiegare. Non è possibile svitarlo direttamente perché c’è una levetta di sicurezza, per sbloccarlo è necessario agire dall’interno tramite un cacciavite premere la linguetta e girare in senso antiorario la parte esterna. Poi collegare il filo della fase e del neutro e riavvitare il tutto;

Adesso svitare l’interruttore a filo e inserire uno dei due fili integri mentre l’altro va tagliato a metà e collegato tramite le apposite vite; richiudere l’interruttore.

Infine montare la spina. Trattandosi di una lampada non è necessario collegare il filo centrale di messa terra – peraltro assente visto che si ha a disposizione un filo bipolare (neutro + fase).

Una volta effettuato il montaggio prendere una lampadina dell’attacco compatibile a quello scelto per il portalampada, collegare a una presa e verificare il funzionamento della lampada e in particolare dell’interruttore.

A questo punto non rimane altro da fare che scegliere la base dove andranno a finire i collegamenti elettrici della lampada appena creata. Ciò fatto unitamente alla scelta di un paralume che arricchisce esteticamente la lampada ma al tempo stesso consenta di ottenere una gestione della luce più omogenea, particolare da non sottovalutare assolutamente qualora la lampada monti delle lampadine a led.

Funzioni avanzate di lampada

E’ possibile aggiungere alcune funzioni avanzate alla lampada. Ad esempio sostituire l’interruttore a filo con un varialuce per modificare la luminosità della lampadina (vedere la guida: Installare un dimmer (varialuce) anche per luci a lede/o aggiungere un sensore di rilevamento del movimento, in quest’ultimo caso la luce oltre che comandabile dall’interruttore si accenderà automaticamente nel caso rilevi una presenza.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.