Come unire fili elettrici

Ci sono vari modi per congiungere dei fili elettrici.

Ecco i principali metodi:

  • Nastro isolante
  • Morsetti a cappuccio
  • Mammut
  • Guaina Termoresistente
  • Capicorda

Nastro isolante

Rappresenta la forma più economica per giungere dei cavi. Una volta uniti i cavi basta avvolgere una striscia autoadesiva di nastro isolante sul punto connesso. E’ disponibile in vari colori, generalmente si usa nero.
Utensili aggiuntivi: forbice.

Morsetto a cappuccio

Rispetto al nastro isolante occupa maggiore spazio però consente di fare un lavoro più pulito e facile da rimuovere. In questo caso i fili spennati, una volta uniti, vanno a finire in unico morsetto, subito dopo avvitato. I morsetti a cappuccio si differenziano per numero di poli.
Utensili aggiuntivi: forbice e giravite.

Mammut

Si tratta di una vera e propria morsettiera. Differentemente dai morsetti a cappuccio, dove, i fili vanno a finire in unica via, nei mammut il collegamento è attraverso due vie, una di ingresso e l’altra d’uscita, che potrebbero essere rappresentati come spina e presa. Si usano spesso nei sensori di movimento o per modificare un alimentatore ATX. Vengono venduti in base al numero di poli.
Utensili aggiuntivi: forbice e giravite.

 

Guaina termorestringente

Probabilmente è la scelta meno ingombrante fra tutte le opzioni che consentono di unire due cavi. Come dice il nome stesso è una guaina che se riscaldata si restringe. 
E’ disponibile in varie dimensioni, considerando che il valore indicato si restringe della metà, e colori (da notare che è disponibile anche nella varietà trasparente).
Utensili aggiuntivi: forbice e accendino.

Capicorda

I capicorda, disponibili in varie forme e nella versione maschio e femmina consentono di creare dei cavi facilmente staccabili. Differentemente dalle altre soluzioni creando una unione tramite capicorda, in ogni momento, è possibile staccarli e riattaccarli come un comune spinotto.
Utensili aggiuntivi: forbice e pinza per capicorda.

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.